Elenco delle principali mostre presenti a Lucca comics 2018. Alcune hanno un articolo dedicato con più informazioni (sotto il link dettaglio mostra), altre sono invece mostre minori.

 

 

Mostra LEIJI MATSUMOTO, Sensei dello spazio ( dettagli mostra )

Le lunghe saghe spaziali di Matsumoto sono in primo luogo dei racconti morali: la comunità ideale a bordo della “Corazzata Spaziale Yamato” , l’apparentemente anarchico “Capitan Harlock” propone a sua volta un modello di comunitarismo ideale ; infine il romanzo di formazione “Galaxy Express 999”. Ad accomunare queste narrazioni un’insopprimibile fascinazione per lo spazio, che non ha paragoni in “space opera” occidentali come “Guerre Stellari” e “Star Trek”. La mostra dedica a Leiji Matsumoto non è solo il doveroso omaggio a un grande autore: è anche ritrovare un pilastro del nostro immaginario, riconoscere.

Luogo: Palazzo Ducale – Lucca. gratuito

 

Mostra Benjamin Lacombe ( dettagli mostra )

Benjamin Lacombe è uno dei più apprezzati illustratori per ragazzi della nuova scuola francese. Ha esposto i suoi lavori nelle più importanti gallerie del mondo come L’Art de rien (Parigi), Dorothy Circus (Roma), Ad hoc art (New York), Maruzen (Tokio). A lui sarà dedicata una personale che raccoglierà le tavole originali di alcuni dei suoi più importanti e recenti lavori incentrati su grandi figure femminili come “Alice”, “Carmen”, “Frida” e un assaggio del nuovissimo lavoro, ancora inedito, “Il mago di Oz”.

Luogo: Palazzo Ducale – Lucca. gratuito

 

Neal Adams, il lato oscuro del fumetto  (dettaglio mostra)

Le pagine create da Neal Adams sono diventate fonte di ispirazione per più di una generazione di autori, i suoi “tagli” nel montaggio hanno fatto scuola, le trame adulte hanno riportato i supereroi a una dimensione realistica. Lucca Comics & Games è onorata nell’esporre una splendida selezione delle sue tavole.

Luogo: Palazzo Ducale – Lucca. gratuito

 

 

Dampy Mini mostra in città ( dettaglio evento )

La mostra dampyriana, oltre all’arte contemporanea che diventa cover, si spinge oltre, verso un ulteriore livello di rassegna sperimentale: per le strade, nei vicoli, nelle case, nei locali, vicino ai monumenti, seguendo la magica cartina disegnata da Michele Cropera che vedete nella gallery sopra, chi partecipa a Lucca Comics & Games 2018 avrà la possibilità di leggere la storia di Dampyr nei luoghi in cui avviene! Quali immaginifici mondi custodisce la mostra-gioco che nasce al Palazzo della Fondazione  e là ritorna, seguendo un percorso fantastico attraverso diversi piani di realtà? La risposta sta negli occhi del protagonista della storia, che diventa chi la legge seguendola nella cittadina toscana.

 

Marvel Masterpieces

Simone Bianchi è nato e vive a Lucca. Dopo aver lavorato per il mercato europeo diversi anni, ha disegnato una miniserie per la DC Comics, dal titolo “Shining Knight”. Ha poi realizzato molte copertine per testate DC quali “Green Lantern”, “Batman” e “Detective Comics”, e l’intero numero “Green Lantern” 6. Dal 2006 lavora in esclusiva per la Marvel, su testate quali “Wolverine”, “Astonishing X-Men”, “Thor: For Asgard”, “Uncanny X-Force”, “Thanos Rising”, “New Avengers”, “Thor and Loki: The Tenth Realm”. Per la Marvel ha ridisegnato i costumi ufficiali degli X-Men. I suoi lavori sono stati esposti alla Galérie du 9eme Art a Parigi, alla Chuck Jones Gallery di San Diego in California, al Museo d’Arte contemporanea di Perugia, alla Cart Gallery nel centro storico di Roma e alla Danese/Corey Gallery di New York.
Marvel Masterpieces è una mostra composta dai pezzi originali dedicati ai supereroi Marvel realizzati dall’artista per la prestigiosa The Upperdeck Company, mostra divisa fra Lucca e la Galleria Metropolis di New York.

 

La spirale della mente, l’inferno della carne

Junji Itō lascia la professione di odontoiatra per dedicarsi a tempo pieno al fumetto. Se l’ispirazione per l’horror gli viene dai maestri giapponesi che l’hanno preceduto, come Hino e l’amatissimo Umezz, fin da subito Itō rivela una cifra stilistica originale e fortemente caratterizzante. Al tratto scarno e caricaturale dei suoi predecessori contrappone un minuzioso, elegante ed efferato realismo grafico, reso brutalmente efficace dalle sue approfondite conoscenze medico-anatomiche. Parimenti, le sue opere beneficiano di una rara capacità di comprensione ed espressione tanto delle profondità più recondite e contorte dell’animo umano, quanto di forme, difformità e mostruosità della società consumistica contemporanea.
Junji Itō sarà ospite a Lucca Comics & Games in collaborazione con Star Comics.

 

 

Tutte le mostre al sito ufficiale : luccacomicsandgames.com