Siamo sconcertati dopo aver letto il regolamento di sicurezza di Lucca Easy; ci chiediamo se sia uno scherzo di pessimo gusto, perchè alcune cose sono fuori di testa e vorrei tanto vedere come possono controllare tutto quello che vietano. Una persona penserebbe che questo possa essere giustamente fatto da un agente di polizia, ma a questo punto le ordinanze comunali scritte con la questura dovrebbero informare un pochino a riguardo di queste regole esibite in Lucca Easy, invece  dalla questura ci sono normalissimi provvedimenti. 

Abbiamo nuovamente cercato informazioni aggiuntive da parte della questura, ma dalle ricerche google non abbiamo trovato proprio nulla (nemmeno sulla pagina fb della questura di Lucca c’è nemmeno un articolo). Ci sono solo i provvedimenti comunali  (sotto richiesta della questura).

Questo ci rende perplessi e non riusciamo a capire se questo regolamento è applicato dalla polizia agli ingressi alle mura o applicato ai padiglioni e da chi è applicato. Credo che nessun giovane ragazzo assunto come assistente alla fiera abbia il diritto legale di perquisirvi come un agente di polizia. Oltre ad essere molto ambigui su dove sono i divieti, sono anche ambigui su chi eseguirà i controlli. Non solo, non troviamo nemmeno l’assurdo senso di alcune richieste che non stanno ne nella terra della sicurezza, ne nella terra della vendita. Vi basta che vi dico che nei padiglioni i tappi di bottiglia sono banditi, vietati, una guerra ai tappi.

Quindi se volete rimanere a bocca aperta leggetevi il nostro riassunto commentato a Lucca Easy. Ma prima un approccio più serio con i provvedimenti comunali:

 

Provvedimenti Comunali 2018

TESTO COMPLETO PROVVEDIMENTI COMUNALI 2018 QUI

L’amministrazione comunale su richiesta della Questura di Lucca sta disponendo una serie di provvedimenti volti a garantire la sicurezza dei cittadini nel corso dell’edizione 2018. Qui di seguito inseriremo i dati rilevanti per i visitatori.

DIVIETO VENDITA ARMI BIANCHE – Nei giorni della manifestazione sarà vietata la vendita di armi bianche e coltelli di qualsiasi genere, ad eccezione di riproduzioni ornamentali, da parte degli esercizi commerciali, anche temporanei, presenti all’interno del centro storico.

In questo caso immaginiamo si riferiscano effettivamente a coltelli e simili e non alle “riproduzioni di armi bianche” che solitamente vengono venduti in fiera. Quindi in teoria non è molto rilevante per noi visitatori 

BEVANDE – Dalle ore 8.00 del 31 ottobre fino alle ore 22.00 del 4 novembre per i titolari di esercizi commerciali, anche a mezzo di distributori automatici, e per commercianti su area pubblica collocati nel centro storico e sui viali di circonvallazione (esclusi i punti vendita di grande distribuzione collocati sulla circonvallazione) sarà vietata la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro, resta la possibilità per i medesimi di somministrare bevande in vetro solo all’interno dei locali o in apposite aree attrezzate esterne. Negli stessi giorni per i titolari di esercizi commerciali, anche a mezzo di distributori automatici, e per commercianti su area pubblica collocati nel centro storico e sui viali di circonvallazione dalle ore 10.00 alle 22.00 divieto di vendita di bevande aventi un contenuto alcolico superiore al 21%.

Come nei normali eventi abbiamo che la vendita per asporto non può avvenire per le bottiglie di vetro per tutti i giorni di fiera e 24 ore su 24. Questo è un provvedimento usato da molti comuni visto il rischio di molti vetri rotti. Comunque potete consumare bevande in vetro dentro il negozio o aree esterne sempre del negozio. E poi divieto di vendere super durante il giorno dalle 10:00 alle 22:00, la sera o il mattino presto potete ubriacarvi a volontà.

CENTRO STORICO – […] i non autorizzati non potranno recarsi in automobile all’interno delle Mura urbane dalle ore 8 alle ore 20.00. [..] Nell’area pedonale – porzione di territorio del centro storico compresa all’interno della ZTL – il traffico veicolare e le biciclette saranno vietati dalle ore 10 alle ore 19 mentre, l’uso di velocipedi con più di due ruote (risciò), sarà vietato in tutto il centro storico per tutta la durata della manifestazione. 

Come già detto in precedenza, all’interno delle mura è offlimit per le auto dalle 8 del mattino alle 8 di sera. per chi ha prenotato l’albergo può mostrare la prenotazione per passare con l’auto. Le bici non potranno accedere alla zona ristretta alla ztl del centro storico della città che in questo caso non è tutto quello che c’è dentro le mura, ma solo una parte. Roba tipo risciò viene considerata come le auto.

ACCESSI PEDONALI AL CENTRO STORICO – Gli accessi pedonali al centro storico verranno ridotti. In particolare nei giorni della manifestazione saranno completamente chiuse la sortita J. Escrivá de Balaguer (sortita est del baluardo San Colombano), la sortita Cairoli (Baluardo la Libertà), la sortita del baluardo San Salvatore (zona stadio), la sortita del baluardo San Martino, quella del baluardo Santa Croce ed entrambe le sortite del baluardo San Paolino. Dalle ore 8.00 alle 20.00 la sortita ovest del San Colombano sarà utilizzabile solamente in uscita mentre quella del baluardo Santa Maria sarà riservata ai possessori di biglietto della manifestazione. Resteranno fruibili per i pedoni, oltre alle porte San Pietro, Elisa, San Jacopo, Santa Maria San Donato e Sant’Anna, la sortita San Frediano ma in tutte saranno attivi controlli di prefiltraggio condotti dalle Forze dell’Ordine e dalla Polizia Municipale e saranno presenti, laddove è previsto il possesso del biglietto, anche operatori privati.

Qui viene specificato che buona parte dei passaggi pedonali sotto le mura verranno chiusi, altri saranno usati per veicolare i visitatori con biglietto alle zone a pagamento. In sostanza è quasi identico all’anno scorso. Importante segnalare che ci saranno i controlli alle mura da parte della polizia Municipale e da operatori privati dove dovete esibire il biglietto. Stiamo comunque parlando dei passaggi di ingresso dentro le mura, quindi anche le porte dove faranno i controlli di sicurezza che avvengono dal 2016.

STAZIONE FERROVIARIA E TRENI – Per agevolare i viaggiatori in treno saranno disposti specifici percorsi per raggiungere i binari. Per ovviare ai disagi connessi al rientro dei visitatori nelle ore del tardo pomeriggio e della sera, l’attesa per i treni sarà regolamentata e gestita all’esterno della Stazione ferroviaria. A tal proposito, un apposito piano per i treni prevede la seguente programmazione: dal binario 1 partiranno i treni diretti a Viareggio e dall’1 Est quelli per Aulla; dai binari 3 e 4 partiranno i treni con direzione Pisa mentre, dal 5 e dal 6 quelli per Firenze. Il sottopasso della Stazione sarà chiuso al transito pedonale (fra San Concordio e piazzale Ricasoli) dalle ore 15 fino alle ore 23 del 31 ottobre e nei giorni 1, 2, 3 e 4 novembre dalle ore 7 alle ore 23.

La situazione dell’area ferroviaria è identica all’anno scorso, abbiamo anche aggiornato le informative sulla nostra pagina “come raggiungere la fiera” alcuni giorni fa, con informazioni anche aggiuntive.

Il resto dei provvedimenti dell’articolo si riferiscono ai residenti o ai parcheggi che abbiamo già informato in articoli e pagine differenti da questa.

 

 

Lucca Easy

Il sito ufficiale rilascia una  informativa sulla sicurezza e le regole da seguire visitando la fiera:
ARTICOLO SUL SITO UFFICIALE Lucca Easy 2018 

Noi vi facciamo un riassunto commentato, poiché non possiamo solamente copiare e basta le disposizioni!
INVITIAMO COMUNQUE I LETTORI A LEGGERE L’ARTICOLO SUL SITO UFFICIALE PRIMA DI LEGGERE I NOSTRI COMMENTI E IL RIASSUNTO.

VIETATO

A salvaguardia dell’incolumità di visitatori ed espositori, si ricorda che i parapetti delle Mura Urbane, ove si svolge la manifestazione Lucca Comics & Games, costituiscono limite invalicabile. Quindi è vietato camminare sul bordo dei parapetti sia esterno che interno, sedersi e sdraiarsi lungo il loro perimetro. I genitori dei minori sono tenuti a vigilare sui propri figli minori in quanto cadere dalle mura equivale ad una caduta da un terrazzo posto al terzo piano. (dalla pagina)

VIETATO usare le i bordi delle mura alte per camminare, sedersi e sdraiarsi. Praticamente non potete toccare quei muretti che stanno sulla passeggiata lungo mura delle città e che la fiera chiama parapetti delle mura cittadine. L’avviso è ovviamente riferito ai voli d’angelo che un anno si e un anno no avvengono durante la manifestazione. Purtroppo queste fatalità sono causate quasi sempre da stupidità umana o da superficialità acuta, ma sappiamo che la fiera si deve pronunciare in qualche modo perché questi fatti non avvengano più. Ma come si può intervenire in situazioni che si creano da fatti incontrollabili. Ovviamente vietando tutto! Comprese quelle zone che sono veramente molto sicure perché hanno un muretto da livello di seduta e 2 metri di erba prima di sprofondare in verticale; molti si siedono per riposare o fare uno spuntino e dubito che questa comoda usanza verrà rotta da questo divieto definito dall’articolo stesso “tener conto di questo avviso”.

Ecco le raccomandazioni per ingresso al centro storico e le prescrizioni di utilizzo dei contesti aperti al pubblico

I contenuti che seguono sono sotto questa frase sopra citata e vediamo che si usa la parola “raccomandazioni” per l’ingresso alle mura,quindi sono come dei consigli della mappa. E prescrizioni di contesti (quindi non definiti) aperti al pubblico. Ricordiamo che la parola prescrizione significa nel dizionario italiano “Norma data da chi ne ha autorità”, ma l’articolo bada bene di mischiare raccomandazioni e norme in modo che voi non capiate cosa è un divieto reale  e un divieto consigliato. Ma andiamo avanti che alcune cose sono veramente molto bizzarre.

ENTRARE NEI PADIGLIONI 

Viene spiegato l’accesso ai padiglioni come ormai è di prassi alla fiera: come ogni anno dovete far vedere biglietto e braccialetto assieme all’ingresso delle aree paganti della fiera. Per i nuovi visitatori avvisiamo anche che il biglietto e braccialetto è da usare tipo come un apri porta: voi entrate aprendovi la strada con il biglietto braccialetto, poi uscite e andate in un altro padiglione che ha un’altra porta che dovete nuovamente aprire mostrando biglietto e braccialetto. Quindi attenzione a non perderli!

LIMITI NELLE BEVANDE TRASPORTATE

Qui iniziano le assurdità: infatti potete portare con voi bevande non racchiuse da un contenitore chiuso. Se vi portate un liquido che non è una bevanda allora non ci sono restrizioni!

È ammessa la presenza di bevande in contenitori di plastica purché privi di tappo e non superiori a 0,5 lt. Presso i bar interni le bevande saranno servite in bicchieri di materiale monouso e le bottiglie vendute senza tappo.

Intanto non specifica se si parla della città o dei teloni. Nel testo riguardante all’accesso parla dei padiglioni, quindi potremmo presumere che continua a riferirsi ai padiglioni visto che il comune non ha emesso una ordinanza che vieta i tappi. Quindi quando entrate in un padiglione con una bevanda dovete aprire il tappo e portarla in giro in mano. Se invece portate un flacone di perossido per lenti a contatto,non essendo una bevanda, non ci sono problemi e si può tenere con il tappo, l’unica clausola sotto citata e che non sia infiammabile.
Posso capire  di usare la plastica e non il vetro – lattine e posso ancora comprendere che vogliano sotto il mezzo litro, ma i tappi… i tappi, cosa vi hanno fatto questi poveri tappi! Sono talmente fissati con i tappi che nemmeno i venditori interni possono darvi il tappo.  

VIETATO ANCHE 

Ipotizziamo sempre nei padiglioni perché non ci sono specifici riferimenti.

Stazionare e sedersi sui passaggi, soprattutto sulle uscite di sicurezza (giustamente!)

Vietato anche :

«Introdurre borse o zaini di capacità superiore a 20 lt., che in ogni caso saranno sottoposte a controllo da parte del personale all’uopo predisposto»

Quindi attenzione! per testare se il vostro zaino è adatto dovete riempirlo con 20 litri d’acqua in alternativa prendere bottiglie da 2 litri e riempire lo zaino se ce ne entrano 10 bottiglie allora contiene poco più di 20 litri (tenete conto della plastica e dell’area tra le bottiglie).
Inoltre non potete comprare quelle super borsone che vendono nelle sezioni games perché sono sicuramente troppo grandi e nemmeno prendere le borse del mondo convenienza che regalano sulle mura!  Ma poi, come fai a misurare uno zaino superiore ai 20 litri?!!!!!!!
E poi… come me lo dimostra l’addetto alla porta che il mio zaino supera i 20 litri? e se fosse solo 19 litri? (non riesco a trattenere le risate)

Per tutti i FOTOGRAFI, state leggeri che il treppiedi è vietato dentro ai padiglioni potete lasciarlo a casa e traballare nelle foto. Mi chiedo se faranno uscire tutti i tecnici della tv, delle conferenze che riprendono su telecamere con treppiedi… Voi non lo potete portare, i professionisti si?

Per chi ha una tenda o un sacco a pelo con se, ricordarsi che è vietato introdurli nei padiglioni. Quindi dovete prima andare a posarlo da qualche parte e dopo entrare in fiera.

Anche: 

 

  • borse o zaini di capacità superiore a 20 lt.,
  • bombolette spray di qualsiasi tipo,
  • trombette da stadio,
  • catene,
  • bevande alcoliche con gradazione superiore al 5% in volume,
  • sostanze stupefacenti,
  • lattine,
  • borracce,
  • bastoni per selfie,
  • treppiedi,
  • mazze ed aste,
  • penne e puntatori laser,
  • droni,
  • biciclette,
  • skateboard,
  • pattini,
  • overboard,
  • tende e sacchi a pelo.

Vietato introdurre UBRIACHI e DROGATI : «Sarà vietato l’accesso alle aree alle persone in stato di ebbrezza alcolica o da stupefacenti » . In questo caso voglio vedere come dimostrano che uno è ubriaco. dovrebbero avere la macchinetta del test ad ogni accesso, e obbligarti a usarlo visto che già quando ti fermano alla guida puoi rifiutarti di usare la macchinetta per optare con le analisi del sangue (tra l’altro le macchinette non sono nemmeno molto affidabili). Non solo, come fai a dichiarare che uno è drogato in quel momento? Non dirmi che tutti quelli con le pupille dilatate vengono allontanati ? e se uno avesse una mallattia della pupilla o usa medicinali personali che provocano questa situazione?  
Sono queste cose che lasciano sconcertati, vogliono puntare il dito su ubriachi e drogati ma non hanno i mezzi per controllarli. Sarebbe molto più professionale scrivere che le persone che mostrano irritabilità eccessiva e atteggiamenti aggressivi o importuni nei confronti degli altri visitatori saranno allontanati e non gli sarà concesso l’ingresso fino a che non adottano un comportamento più appropriato. Ma non credo che questo testo sia stato scritto con l’adeguata cura.

VALIGIE E TROLLEY VIETATI, accettate nelle mura solo se accompagnate da bolla!

vietato «introdurre presso gli spazi in cui si svolge la manifestazione valigie o trolley di sorta, il cui ingresso entro le mura cittadine sarà consentito solo se i proprietari saranno dotati di titolo di prenotazione alberghiera od alloggiativa. Esse, in caso positivo, saranno comunque oggetto di controllo da parte del personale autorizzato;»

Quindi, tutti quelli che hanno una valigia non possono portarli in città, si perchè gli spazi in cui si svolge la manifestazione sono anche quelli free dove ad esempio ci sono i cosplay, dovrebbero passare in qualche vicolo nascosto lontano dagli stand! C’è la possibilità di introdurli dentro le mura, passando i controlli della polizia, ma devono avere titolo di prenotazione e comunque ve le aprono a prescindere; così tutte le valigie saranno aperte e controllate creando code infinite, me la immagino la coda alla porta più vicina alla stazione dove solitamente arrivano quelli che alloggiano in centro. E se invece vi ospita un amico? FOTTUUUU.

No dai, pensiamo che arrivare a un livello così inopportuno di “rompi cavoli” non sia da forze dell’ordine coordinate dalla questura. Certo, ci saranno controlli di eventuali situazioni sospette o controlli a campione obbligatorie oggi giorno, ma comunque saranno fatte da persone di buon senso. Che non vi chiederanno la prenotazione. 
Senza dimenticare che gli zaini sotto i 20 litri (uno zaino scolastico non li supera) potranno passare liberamene, mentre una valigia no…

ARMI 

Per questo argomento le cose sono identiche all’anno scorso e ne abbiamo già parlato nella sezione Armi in città e armi per cosplay. In questo caso sappiamo di certo che questo regolamento è dato dalla questura ed era in vigore già 2 anni fa. I problemi possono insorgere solo ai controlli di polizia alle mura e a campione per strada.

Praticamente come gli altri anni non si possono introdurre armi vere, anche se avete il porto d’arma. Per quelle giocattolo dovete avete il tappo rosso e per le armi bianche (spade e coltelli come riproduzioni) devono essere senza punta e senza filo (non accuminate e non taglienti) ovvero come già le vendono e deve essere abbinata al costume (anche questo come l’anno scorso). Sono tutte regole degli anni passati.

 vietato «introdurre armi di qualsiasi genere a prescindere dal possesso di licenza per il porto; introdurre riproduzioni di armi da fuoco se sprovviste di tappo rosso od analoga verniciatura sulla parte anteriore ed armi bianche se dotate di punta acuminata e/o di filo tagliente (ad esempio spade, katane, etc.). Sarà invece consentito l’ingresso di armi da fuoco riprodotte PROVVISTE di tappo rosso ed armi bianche riprodotte PRIVE di punta acuminata e/o di filo tagliente MA SOLO SE abbinate scenicamente al costume indossato; »

Se le armi sono Acquistate in fiera avete 2 situazioni possibili: o la tenete nella sua custodia SIGILLATA (ed è specificato) e nessuno può dirvi un be (salvo magari controlli come gli zaini), o potete indossarla e allora è come se seguisse le regole delle armi sopra citate.  Quindi ricordate di non buttare la scatola!

La lista dei divieti continua: 

  • introdurre sostanze infiammabili e/o esplosive di qualsiasi tipo;
  • introdurre bevande ad alta gradazione alcolica;
  • introdurre bottiglie o contenitori di vetro;

 

  • esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o interferisca con la segnaletica di emergenza;
  • svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata.

 

Praticamente tutti i COSPLAY VOLUMINOSI non possono entrare negli stand o sostare davanti a quelli lungo le mura. Sinceramente su questo punto non posso dargli troppo torto, un cosplay pieno di volume  diventa veramente ingombrante e fastidio in un padiglione affollato. Anzi, ho visto situazioni abbastanza pericolose in cui ci si può anche cavare un occhio. 

Tutti i VENDITORI scambio carte di magic  sono banditi dal retro del padiglione games! ormai succedeva da anni, persone che esponevano carte da gioco fantasy e qualche tipo di oggettistica da vendere e scambiare. Effettivamente non era molto corretto rispetto a uno stand che fa la stessa cosa. In vero potrebbero risolvere in parte la situazione creando uno spazio dedicato e prenotabile allo scambio di carte, in modo che sia legale e faccia contenti tutti.

Si informa inoltre che:

  • è vietato il sorvolo della città e l’effettuazione di riprese con aeromobili a pilotaggio remoto (ADR – droni);
  • potranno essere effettuati controlli anche sugli oggetti consentiti;
  • non sarà consentito, comunque, l’ingresso di oggetti che a giudizio delle Forze dell’Ordine possano arrecare pregiudizio all’incolumità delle persone;
  • all’ingresso in città si dovranno temporanemente rimuovere maschere e travisamenti di sorta, permanendo l’obbligo di mostrare il viso e sottoporsi a controllo su eventuale richiesta delle Forze dell’Ordine.

 

In questo caso credo che siano regolamenti della questura, se notate la questione dei droni è legata alla sicurezza, e vengono citate in modo specifico le forze dell’ordine. Ma non preoccupatevi di questi toni aggressivi, come detto sopra le forze dell’ordine sono persone normali che fanno il loro lavoro, cercano solo di controllare eventuali pericoli.  Gli unici problemi potrebbero averli i cosplay che giustamente vogliono rappresentare il loro personaggio fedelmente, ma forse certe volte il troppo realismo può far preoccupare gli altri.

Si rammenta inoltre che, ai sensi della normativa vigente, NON potranno essere portati fuori dalla propria abitazione o dalle appartenenze di essa armi od altri strumenti atti ad offendere e si evidenzia, altresì, che è vietato portare armi nelle riunioni pubbliche, ciò a valere anche per le persone munite di licenza.

In sostanza non si possono portare con se armi, cosa che è stata già detta sopra. Questo mi fa quasi pensare che qeste siano avvertenze serie, legati a questioni di sicurezza e quelle sopra…

Si fa infine presente che dovranno essere rispettati i dispositivi/ordinanze sindacali e/o di ordine pubblico disposti per la manifestazione. Il mancato rispetto del presente Regolamento può comportare l’immediata l’applicazione delle eventuali sanzioni previste dalla normativa vigente.

Prima erano consigli ora il tono è di minaccia. Ma a parte il tono aggressivo ricordiamo che il mancato rispetto del presente regolamento porta alle sanzioni previste dalla normativa vigente che è la legge italiana (non la legge del comic), tanto che sopra a quella riga si parla delle ordinanze sindacali o di ordine pubblico ovvero sindaco e questura. Non degli organizzatori della fiera.  Tra l’altro è trovo ridicolo che minaccino sanzioni su ordinanze e provvedimenti che non condividono nemmeno con un link. L’ordinanza comunale parla in modo molto più vago si controlli ed ad esempio non parla di tappi proibiti, quindi questo testo è fatto per informare il visitatore o per incutergli paura?!

Ce lo diranno probabilmente in fiera, i come visitatrice della fiera non ho trovato per nulla piacevole questa pagina sulla sicurezza!

 

fonte: citate sopra con i link ai due argomenti.

 

Easy Gate

aggiunte sempre nella pagina sicurezza le informazioni per disabili e  donne in cinta.

 

Nei principali padiglioni abbiamo predisposto accessi preferenziali per donne in avanzato stato di gravidanza e persone con disabilita. Sono indicati con la dicitura Easy Gate, e il cartello che vedete sopra. I nostri addetti saranno a vostra disposizione per facilitarvi l’accesso. Sarà comunque necessario esibire il titolo di ingresso e il braccialetto. (Ricordiamo che i visitatori con disabilità possono chiedere ai Welcome Desk il biglietto omaggio).

Ecco la mappa degli 8 Easy Gate attivati quest’anno, indicati con i balloon in celeste: