Non solo variopinti costumi e fan caccia di arretrati, non solo folklore fumettistico e conferenze dove prendere appunti sulle prossime novità. Lucca Comics è anche mostre. Tradizionalmente, alcune delle più belle e interessanti d’Italia, spesso una ragione sufficiente a convincere moltissimi a calare sino alla città toscana ogni anno, per ammirare esposizioni esclusive di artisti del passato e del presente, nazionali ed internazionali. Ecco le principali dell’edizione 2013.

Al polo di Palazzo Ducale, che aprirà dal 19 ottobre al 3 novembre, quest’anno sarà ospite nientemeno che Terry Moore, uno dei punti cardinali del fumetto indipendente degli ultimi quindici anni. In accordo con il tema lucchese di quest’anno, verranno esposte per la prima volta al mondo le tavole originali dell’ultima uscita di Strangers in Paradise, capolavoro dell’autore statunitense popolato da figure femminili di grande impatto narrativo e notevole spessore psicologico. E ancora originali tratti da Echoe la serie in corso Rachel Rising, che racconta la storia di un gruppo di ragazze alle prese con intrighi ed esoterismo.

Sempre al Ducale, un’ala dedicata al canadese Guy Delisle, una delle firme attualmente più prestigiose nel campo del giornalismo a fumetti. Autore del celebrato Cronache Birmane e del recenteCronache di Gerusalemme, ci regala uno sguardo inedito, giocato tra leggerezza e profondità, sulle contraddizioni della contemporaneità, su alcuni dei luoghi più impervi da visitare, e soprattutto da comprendere, del nostro mondo.

Infine, la mostra che detta la linea tematica di Lucca 2013 ha per titolo Dress Code.  Eva KantFujiko MineSusan StormSelina KyleValentina RosselliMarny Bannister e Diana Prince sfilano idealmente come modelle di carta, icone fashion ed esempi di stile. Sette donne raccontate dai fumetti, sette immagini di femminilità interpretata dalla cultura popolare, che parlano a diversi livelli di pubblico.

Sarà visitabile solo nei giorni di fiera, presso la chiesa di Santa Maria dei Servi, la mostra dedicata aLa nascita di un sogno, l’opera a fumetti che racconta la vita dello stilista Salvatore Ferragamo. Scritta e disegnata dal candidato all’Eisner Frank Espinosa, racconta il cammino di un grande italiano che ha saputo forgiarsi come uno dei maggiori artisti del ventesimo secolo. Moda e fumetto tornano a intrecciarsi nelle tavole potenti di un cartoonist dallo stile personalissimo. La fiera è curata in collaborazione con la Fondazione Ferragamo.

Per l’elenco completo delle mostre di quest’anno, vi rimandiamo al sito ufficiale di Lucca Comics & Games.

Fonte: Lucca Comics & Games