tm
 

Toshio Maeda è il più grande artista giapponese creatore di manga erotici, i cosiddetti hentai. La particolarità di questo artista deriva dalla sua invenzione del “tentacle rape”, un trucco contro la censura che vietava di raffigurare i genitali nei manga. Infatti Maeda, dopo un inizio da mangaka classico, si è avventurato nel genere erotico a causa delle troppe limitazioni rispetto a temi come sesso, politica e violenza che esistono nei manga per ragazzi. Maeda sensei è presente ad una serie di festival in Europa nell’autunno del 2014, visitando Portogallo e FranciaGermania Italia. 

 
Lucca Comics 2014, e nello specifico il Japan Town(nuovo nome del Japan Palace) saranno il centro delle attività del maestro mangaka ospitato dall’associazione Ochacaffè, che organizzerà eventi aperti al pubblico, interviste, live painting, dove sarà possibile conoscere il “maestro dei tentacoli” e farsi autografare la copia del proprio manga preferito.

In occasione della fiera di Lucca Comics 2014, Ochacaffè metterà a disposizione dei fan un volumetto inedito di Maeda, vietato ai minori di 18 anni, in una tiratura limitatissima di 1.000 copie. Oltre a contenere delle tavole e una mini-storia inedita, il comic book avrà al suo interno uno speciale servizio fotografico che ERIKO, modella cantante J-Pop dei K-ble Jungle, ha dedicato al Maestro dell’hentai, naturalmente a tema “tentacoli”. Per la prima volta ERIKO si presta a questo tipo di fotografia, in un servizio dai mille effetti speciali che sarà sicuramente apprezzatissimo dai suoi fan, già si prevede che il comic book diventerà una rarità per collezionisti.

Il suo lavoro più celebre è “Urotsukidoji” (1986), di cui è stato detto: “Nessun altro titolo a parte Akira è stato così influente nel mercato in lingua inglese.” Il personaggio principale di Urotsukidoji è l’ibrido bestia/uomo Jyaku, che viene bandito dal suo mondo a causa delle sue cattive azioni, e spedito sulla Terra. Qui gli viene dato il compito di trovare il Chōjin, l’imbattibile Dio del mondo dei demoni che si nasconde nel corpo di un umano. L’attività artistica di Toshio Maeda è stata molto produttiva tra gli anni 80 e 90. Tra le sue opere di maggior successo ricordiamo “La Blue Girl” e “Adventure kid”, “Demon Beast Invasion” e “Demon Warrior Koji”, che sono poi diventate anche anime molto popolari.

banniere

Personaggio singolare e sicuramente originale, spesso afferma di compiacersi del ruolo che ha nell’immaginario popolare. È stato infatti definito “l’artista più influente di manga erotici in Giappone” e il suo capolavoro “Urotsukidoji” è stato descritto come “il fondamento per l’intero genere erotico-grottesco di anime giapponesi“. Tra le sue dichiarazioni ricordiamo anche il suo desiderio di far scrivere “Il Maestro dei Tentacoli” nella propria lapide. Nel 2001 è stato ospite d’onore al BAAF (Big Apple Anime Fest) tenutosi a New York, dove è stato acclamato da moltissimi fan del genere. Sempre nel 2001, ha avuto un incidente in moto che ha limitato la sua capacità di disegno. Nonostante questo, Maeda continua a usare il computer per creare le sue opere. 

 
 
 


Fonte: AnimeClick.it – News e Recensioni su Anime e Manga