L’idea era già stata lanciata nella scorsa edizione di Lucca Comics & Games 2014, ma non aveva trovato la sua locazione definitiva; ora invece è stata individuata una locazione adeguata a questo progetto davvero unico.

 

walk of fame  lucca comics silverLa “Walk of fame” lucchese è un progetto davvero ambizioso che vuole far eco alla famosa Hollywood Walk of Fame, l’idea principale è quella di realizzare una via composta da mattonelle con le mani e la firma dei più famosi artisti del fumetto impresse nel cemento. Già dalla edizione Lucca Comics 2014 sono state realizzate 8 mattonelle con le mani di alcuni trai i più famosi artisti: Silver, Ciruelo, Leo Ortolani, Masakaru Katzsura, Gipi, Tiziano Sclavi, Robert Crumb e Gilbert Shelton.

Adesso la società che gestisce l’evento ha individuato un’area delle Mura adatta per la realizzazione della “Via dei Comics”; secondo Lucca Comics e l’agenzia di marketing Sebastiani & Sebastiani si tratterà di un vero e proprio “monumento contemporaneo vivente”, in grado di trasformare Lucca nella “Hollywood del fumetto e dell’illustrazione”. Questo monumento non solo porterà benefici alla città per il suo evento annuale dedicato al fumetto, ma poterà curiosi e turisti anche durante tutto l’anno; con conseguente aumento delle strutture turistiche. 

La collocazione è rimasta in sospeso per diversi mesi perchè la locazione doveva presentare caratteristiche ben precise:

Una strada asfaltata dentro le Mura e chiusa al traffico, al momento senza nome (da ridenominare “Via dei Comics”) e in una zona centrale per la stessa manifestazione.

Ora la scelta più probabile si è concentrata sull’ampia rampa che conduce al baluardo del Caffè delle Mura: 50 metri di asfalto che, durante la manifestazione, vengono percorsi quotidianamente dai visitatori. Il luogo è una punto cardine di smistamento per i percorsi che vanno sia nell’area Games che in quella Comics; luogo che l’amministratore unico di Lucca Comics Francesco Caredio, precisa come: «Quella proposta è al momento un’ipotesi, che valuteremo insieme a tutti gli enti coinvolti». Infatti  è una delle zone coinvolte che sono sottoposte a stretto controllo da parte della Soprintendenza, la quale dovrà rilasciare un’autorizzazione.

presunta-zona-via-dei-comics-lucca

Il clima comunque rimane fiducioso e l’obiettivo è chiaro per il presidente Caredio: «Vorremmo avere la “Via dei Comics” pronta per l’edizione di autunno 2015».
Sono stati studiati due diverse possibili collocazione delle mattonelle: la prima prevede due corridoi che seguano a curva lungo il lato della rampa, lasciando così libero l’ampia zona centrale. Ogni corridoio, a sua volta, dovrebbe contenere tre file di mattonelle. La seconda ipotesi è basata invece su due file dritte di mattonelle, due colonne centrali. Anche in questo caso ogni colonna avrebbe tre file di mattonelle.
In entrambe le ipotesi il numero dello piastrelle da poter posizionare sarebbe molto alto: 210 per colonna, quindi 420 circa in totale. Importante sarebbe anche la frequenza di posizionamento: si prevede di realizzare ogni anno 8-10 mattonelle (probabilmente durante i giorni della grande fiera) e di completare quindi una colonna nel giro di una ventina d’anni.

Ci sono ancora, ovviamente, delle questioni da risolvere, come quella se posare la mattonella con un bordo di piastrelle o di ottone. Decisioni come queste verranno prese, in ultima analisi, sulla base del confronto con Comune e Soprintendenza quando sarà presentato il progetto definitivo: proprio per questo Lucca Comics ha emesso un avviso (scadenza il prossimo 15 marzo) per affidare un incarico a un professionista che rediga gli elaborati e perfezioni le pratiche per ottenere le autorizzazioni necessarie. Un incarico che parte da una base d’asta di cinquemila euro, soggetto a ribasso.

Notizia appresa da  www.iltirreno.gelocal.it/lucca