Sicurezza, sanità, cultura, istruzione pubblica: sono alcuni aspetti che hanno decretato Tokyo come città più vivibile al mondo.

Tokyo

Dopo la seconda posizione dello scorso anno, il 2015 vede Tokyo balzare in testa alla lista delle città più vivibili al mondo, secondo l’inchiesta del magazine britannico Monocle, che da un decennio si occupa di stilare questa classifica annuale.

Rispetto alle precedenti indagini sono stati presi in considerazione più fattori, compreso il costo della vita: dal prezzo degli alloggi a quello di un buon pasto. E’ stata data importanza anche all’accesso alle aree verdi, che nella capitale giapponese di certo non mancano: basta pensare ai meravigliosi parchi ed ai numerosi giardini disseminati ovunque.

Grande risalto all’impegno per la diffusione della cultura. Musei, edifici storici, templi e santuari, giardini, film e letteratura: tutti aspetti su cui Tokyo ha investito ingenti risorse, diventando un esempio a livello globale. Anche la storia ed il rispetto delle antiche tradizioni locali, che convivono perfettamente con la modernità della metropoli, hanno contato molto.

Una città sicura, in cui i bambini vanno a scuola da soli e le donne possono uscire tranquillamente anche a notte fonda. Altri due elementi fondamentali per l’indagine: l’accesso alla sanità garantito per tutti e l’alto livello dell’istruzione pubblica. Non è da meno l’efficientissima rete di trasporti, in particolare la metropolitana, che copre capillarmente tutte le aree della città, garantendo massima puntualità del servizio e standard altissimi.

SushiPoi viene la buona cucina. Grazie alla qualità ed alla varietà dei ristoranti, già da diversi anni Tokyo è riconosciuta dalla guida Michelin come capitale mondiale del gourmet, e sicuramente questo dato non è sfuggito agli esperti di Monocle.

 

Vivendo a Tokyo da alcuni anni ed avendo avviato proprio qui la mia attività lavorativa, alle caratteristiche evidenziate finora aggiungerei le straordinarie opportunità di lavoro e di crescita personale offerte da questa immensa metropoli.

Nelle prime quindici posizioni della classifica di Monocle, oltre a Tokyo, spiccano altre due località giapponesi: Fukuoka e Kyoto, rispettivamente in dodicesima e quattordicesima posizione. Il Giappone fa quindi una bella figura e si conferma fra le eccellenze a livello mondiale sia per la vita che per il turismo.

Purtroppo in questo caso non si può dire lo stesso dell’Italia, che risulta non pervenuta. Nessuna città italiana è riuscita a guadagnarsi una delle venticinque posizioni presenti in classifica. Speriamo che vada meglio il prossimo anno.

FONTE: http://www.italiajapan.net