Lucca Comics & Science

(Tutti gli incontri di questo programma si terranno nella Sala Showcase)

Giovedì 29 Venerdì 30  Sabato 31 Domenica 1
12.00 Quantum Race: il gioco. Giochi quantistici nell’anno della Fotonica.

Incontro con Fabio Chiarello (fisico, CNR), Spartaco Albertarelli (autore ed esperto di giochi); conduce Gabriele Bianchi (OrgoglioNerd). In chiusura: TG Lercio.

17.00 Comics&Science alla lettera. Scienza e fumetti stampati.

Incontro con Francesca Riccioni e Silvia Rocchi, autrici di Il Segreto di Majorana, e Dario Bressanini (Contro natura); a seguire, un saluto di Matteo Farinella (Neurocomix); conduce Gabriele Bianchi (Orgoglio Nerd). In chiusura: TG Lercio.

14.00 Albert & Me: il fumetto Comics&Science meets Le Scienze

Incontro con Tuono Pettinato (Enigma, Nevermind, OraMai), Marco Cattaneo (direttore di Le Scienze) e Amedeo Balbi (astrofisico); conduce Roberto Natalini (CNR). In chiusura: TG Lercio.

12.00 Siria: fare pace con la scienza. Esperimenti di ricostruzione in corso

Incontro con Eva Ziedan (archeologa), Samer al-Aswad (ingegnere informatico) e Paolo Comoglio (COSV); conduce Roberto Natalini (CNR). In chiusura: TG Lercio.

 

Lavorare coi fumetti e coi Licensing

(Tutti gli incontri di questo programma si terranno nella Sala Oratorio di S. Giuseppe)

Giovedì 29 Venerdì 30 Sabato 31 Domenica 1

11.00 Lavorare col Licensing: Fumetti e derivati nel mercato dei media – parte I

a cura di Cristina Angelucci e Raffaella Pellegrino.

12.00 Lavorare col Licensing: Fumetti e derivati nel mercato dei media – parte II

a cura di Cristina Angelucci e Raffaella Pellegrino.

11.00 Disegnatori in cammino: Fumettisti e illustratori per il territorio

Intervengono Dario Grillotti, Sara Menetti, Christian Cornia. Elia Bonetti e Laura Camelli; conducono Giuseppe Palumbo e Andrea Plazzi

 

 

Cento di queste nuvolette

I personaggi scelti per questa edizione rappresentano tre epoche, tre modi di raccontare e tre fumetti che ognuno nel proprio ambito hanno segnato la storia del fumetto, in Italia  e nel mondo. A partire da Spirit di Will Eisner, di cui si festeggia il 75° genetliaco. Senza Spirit, Contratto con Dio non sarebbe mai nato e non sarebbe nato, almeno in quel momento, il graphic novel. Cinquant’anni fa nasceva anche Valentina di Guido Crepax, uno degli alfieri della rivista Linus e della sua rivoluzione grafica e contenutistica . E dieci anni dopo era la volta dell’anarchico Mister No, di Sergio Bonelli nelle vesti di sceneggiatore come Guido Nolitta. Il personaggio che ha segnato l’inizio della rivoluzione in casa Bonelli, che ha portato prima a Ken Parker e poi a Martin Mystère e Dylan Dog.

(Tutti gli incontri di questo programma si terranno nell’Auditorium Fondazione Banca del Monte, piazza San Martino)

Giovedì 29 Venerdì 30 Sabato 31 Domenica 1

11.00 Lavorare col Licensing: Fumetti e derivati nel mercato dei media – parte I

a cura di Cristina Angelucci e Raffaella Pellegrino.

16.30 1940-2015 Spirit il detective che firmò un Contratto con Dio

Partecipanti: Alberto Becattini, Andrea Mazzotta. Coordina: Claudio Gallo

13.00 Evento speciale – Banghete presenta: Je Suis BD. Alti e bassi del fumetto francese nel mondo del fumetto italiano

Una panoramica sul massiccio arrivo, negli anni Sessanta, del fumetto franco belga nel nostro Paese. dal Corriere dei Piccoli a Linus, fino ai recenti allegati ai quotidiani che stanno riempiendo edicole e librerie in questi ultimi anni, eroi, storie e autori di una delle scuole fumettistiche più rigogliose al mondo. Coordina: Pier Luigi Gaspa.

16.30 1965-2015 Erotica, psicanalitica Valentina Rosselli

Partecipanti: Renato Pallavicini, Roberto Baldazzini. Coordina: Pier Luigi Gaspa.

 15.00 1975-2015 Mister No, lo scanzonato nichilista

Partecipanti: Fabio Civitelli, Giulio Giorello. Coordina: Pier Luigi Gaspa.

 

 

Bànghete

Gli anni Sessanta hanno portato nel fumetto italiano autentiche rivoluzioni. A partire dalla nascita di Diabolik e dalla comparsa dei fumetti neri  e del formato tascabile sino all’avvento del fumetto erotico. Ma altri due avvenimenti hanno segnato la storia del fumetto nel nostro paese: la nascita di “Linus”, con la conseguente consapevolezza del ruolo e dell’importanza delle strisce disegnate come medium dotato di una sua rilevanza culturale e l’avvento del Salone Internazionale dei Comics che, nato a Bordighera nel 1965, fin dall’anno successivo si sposta a Lucca.

Il progetto Banghete 2015 prevede una nuova modalità di presentazione. Non più singoli incontri nell’arco di tutta la manifestazione ma un singolo convegno che li raduna tutti in una sola giornata (il giovedì di apertura della fiera), con i singoli interventi predefiniti in un programma ben concertato con argomenti specifici per ogni relatore e un dibattito finale. A partecipare alle attività saranno autori di fumetti, esperti del settore, giornalisti e accademici. E non mancherà la lectio magistralis.

Il tema di questo convegno è sostanzialmente uno, al quale però ne fanno capo altri tre, collaterali e che devono afferire a quello principale che è il cinquantennale della nascita di Linus e la sua importanza nello sviluppo del fumetto italiano.

Gli altri due sono: il fumetto nero, il fumetto erotico tascabile. A questi si aggiunge una puntata “anticipatrice” di Lucca 2016, ovvero la nascita del Salone e poi di Lucca Comics e l’importanza di questo evento.

(Tutti gli incontri di questo programma si terranno nell’Auditorium Fondazione Banca del Monte, piazza San Martino)

 

Giovedì 29 Venerdì 30 Sabato 31 Domenica 1

14.30 50 anni di “Linus”

Introduzione di Giancarlo Soldi: la strada che porta a “Linus”. Intervengono Annamaria Gandini, Giovanni Robertini, Stefano Losani, Tuono Pettinato, Luca Raffaelli,  Roberto Bianchi (Università di Firenze), Paolo Interdonato. Coordina Pier Luigi Gaspa.

16.00 Le rivoluzioni di carta del fumetto italiano negli anni Sessanta

Intervengono Renato Genovese, Luca Raffaelli, Leonardo Gori, Alfredo Castelli, Claudio Gallo, Giulio Cesare Cuccolini.

     

 

 

FONTE: luccacomicsandgames.com