LuccaFan

Comics & Games (Beta)

2016
28/10 - 01/11<< Festival
15/10 - 01/11<< Mostre
coming soon

Armi per Cosplay: le regole

Oggi giorno son frequentissimi i cosplay che necessitano di mostrare un arma moderna con fattezze molto realistiche: infatti personaggi con pistole c’è ne son a bizzeffe; ma il vero problema è conoscere le giuste regole del comune di Lucca e non rientrare in una violazione della legge.

 

Armi in città

La legge italiana   La legge Italiana è valida per ogni città, compresa Lucca nei giorni del comics: prima di tutto per tenere armi vere è necessario avere una licenza alla detenzione di armi in Italia , e una licenza di porto di armi (o licenza di trasporto apposita) per poterle trasportare e portare in giro. E non ci sono da dimenticare ovviamente le munizioni di queste armi che devono essere denunciate anche loro e non possono superare un numero preciso per ogni persona. Un caso a parte sono invece le armi da guerra: che prima del 1975 potevano essere tenute sotto regolare licenza speciale dai “possessori” o “eredi di possessori”, mentre oggi giorno tale tipo di arma non può essere in nessun modo tenuta da privati.

Mente NON sono soggette a DENUNCIA armi del tipo ad aria o gas compressi: Ai sensi del decreto del Ministero dell’interno n. 362 del 9 agosto 2001, non sono soggette all’obbligo della denuncia le armi ad aria o a gas compressi, sia lunghe sia corte, i cui proiettili siano dotati di un’energia cinetica non superiore a 7,5 joule e le repliche a colpo singolo di armi antiche ad avancarica di modelli anteriori al 1890.  (fonte : wikipedia.org )

 armi finte

Nel 2012 alcune discussioni tra questura e organizzatori della manifestazione portarono alla formulazione di linee guida più chiare a riguardo delle armi per i cosplay, come dice la Questura di Lucca sotto Claudio Cracovia:

Il porto di armi bianche realizzate a fine ornamentali e, cioè, prive di punta acuminata e filo tagliente, sarà consentito nell’ambito della manifestazione, purché si tratti di esibizione finalizzata al solo uso scenico, in quanto facente parte del costume indossato, tale quindi da escludere ogni impiego lesivo“. 

Le riproduzioni di armi da guaco e armi giocattolo devono obbligatoriamente riportare il tappo rosso. La canna dell’arma, cioè, deve essere colorata di rosso per almeno 3 centimetri e, qualora la canna non sia sporgente, la verniciatura deve interessare la parte anteriore dell’arma per un pari tratto“.

Infine ci sono le prescrizioni per armi e balestre che possono essere portati, ma senza frecce e dardi

(fonte dati: loschermo.it)

 

Dunque, riassumendo:

ARMI VERE DA SPAROnexthardware_Lucca_Comics_2014 (3) - Copia

Salvo le armi  aria/gas compressa e quelle a riproduzione storiche specifica, tutte le armi vere da sparo possono essere trasportate solo con regolare licenza concessa dalle autorità competenti. Ed è vivamente consigliato denunciare alle autorità competenti il tragitto che quest’arma percorrerà. Mentre rimane il dubbio di riproduzione di armi d’epoca che se non sono finte (quindi con pallino rosso), ma non sono nemmeno da registrare legalmente. 

(es: pistole, fucili, ecc)

ARMI DA TAGLIO
(definite anche armi biache)
myself_after_lucca_comics_by_bleikiriya-d4elkgy-ritaglio

Devono essere senza punta acuminata e senza filo tagliente. Il loro uso deve essere esclusivamente estetico  (non dovete impugnarla per scontri o “giochi” )

(es: spade, katane, coltellini, kunai, falci e simili)

ARMI DA TIRO

balestra01

Possono essere trasportate a piacimento ma senza nessuna munizione. (non è chiaro se le munizioni non sono da incoccare o se proprio non le dovete possedere.)

(es: archi, balestre)

ARMI FINTE

set-armato

Tutte le armi finte da sparo devono possedere il “pallino rosso”: un tappo o una zona rossa sulla canna da 3 cm, o se la canna non ha sporgenze una macchia rossa sul retro dell’arma della stessa dimensione.

 

ARMI AUTOCOSTRUITE
(carta,colla e plastica)

fatalis_cosplay_by_style85-d32ftrb

Le armi costruite con cartone, plastica, e qualunque materiale fai da te sono considerate oggetti di scena e non proprie e vere armi. Anche se potrebbero far  male in alcuni casi, non sono praticamente considerate nelle normative legali. Usate però il buon senso e comportatevi bene .

ARMI DA GRV
(Gioco di Ruolo dal vivo)

armi-larp

 Tutte le armi per GRV devono essere realizzate sotto la guida di regole standard che rendano le armi sicure per un gioco in cui la spada te la ritrovi anche addosso. Per questo motivo tutte le armi da GRV (Larp) possono essere intese come giocattoli e non armi vere.

Però non abbiamo abbastanza informazioni a riguardo dell’utilizzo alla fiera, tranne il fatto che ne girano a bizzeffe sia sopra che sotto le mura…

ARMI STORICHE
(per riproduzioni storiche)

riproduzioni-pistole-d'epoca

Ci sono diverse manifestazioni di tornei medievali e riproduzioni storiche. Queste riproduzioni solitamente utilizzano spade e coltelli, armi che possono rientrare nella categoria di armi da taglio. Per questo se togliete punta e filo sarete sicuramente in regola. Ovviamente se volete fare un torneo è bene che lo facciate negli appositi stand.

Per le riproduzioni storiche riguardanti armi da fuoco, le regole valgono di nuovo come Armi vere da sparo, armi finte e armi da tiro.

Mentre per quelle armi più particolari come ad esempio la palla chiodata non ci sono normative a riguardo che possano  aiutarci. (o almeno non ne siamo a conoscenza)

ARMI IMPROPRIE

_Abunai___Urza_by_Meredith_de_Drac

 

Possiamo considerare armi improprie tutte quegli oggetti che comunemente non vengono usate come armi. Così bastoni, mazze e oggetti simili che potrebbero essere intese in questo senso, non rientrano comunque nelle normative. Però un uso scorretto (tipo prendervela in modo stupidamente giocoso con i vostri amichetti davanti elle forze dell’ordine) può portare alla requisizione dell’oggetto e possibile multa.

Tutto questo vale per i cosplay a volto scoperto, mentre per chi ha una maschera, una ordinanza della questura, intima che le persone mascherate non possono tenere con se armi di questo tipo, soprattutto se intese come possibilmente nocive. La domanda opportuna è quindi chiedersi perchè solo i cosplay mascherati dovrebbero non poter possedere questo tipo di armi improprie?

Inoltre questa ordinanza vieta, sempre in teoria solo ai portatori di maschera di possedere bombolette spray e  polveri coloranti (che sinceramente non ho mai visto alla fiera).

(es: mazze, bastoni, manganello,ecc)

 

Comportamento adeguato di un portatore d’arma vera o finta che sia

8162090950_7607194089_z Sarebbe buon uso che il portatore di  ARMI VERE non utilizzi mai l’arma fuori da un uso estetico e di posa per foto (non le sventolate, non fate combattimenti per gioco e NON PUNTATE CON FORZA LE ARMI AI VOSTRI AMICI SOLO PERCHE’ VOLETE FARE I FIGHI. Far male alle persone, anche solo per gioco e cazzeggio è STUPIDO!).

I portatori di ARMI FINTE DA SPARO dovrebbero sempre mostrare il pallino rosso! Mai e poi mai nasconderlo, anche se esteticamente sta male. Il fatto di non avere il pallino rosso autorizza le forze dell’ordine a controllare l’arma (e forse anche  multarti).

I portatori di ARMI FINTE  anche autocostruite, dovrebbero sempre far attenzione a come si muovono: nella folla una punta anche se in cartone può ferire occhi e mucose.. Attenzione quindi ai movimenti sia a livello degli adulti che dei bambini.

Nel caso le forze dell’ordine vogliano fare dei controlli, dovete essere assolutamente disponibili, non dovresti avere atteggiamenti sospetti (se state interpretando un militare senza leggi, non recita la parte con le forze dell’ordine che stanno “lavorando”per la vostra sicurezza, perchè li invitate a pensar subito male di voi! ). Per i personaggi facilmente riconoscibili come coplayer sarà più facile tranquillizzare le forze dell’ordine, mentre coloro che hanno cosplay molto realistici potrebbero suscitare dovuti sospetti: per questo un atteggiamento di collaborazione immediata può lasciar tutti con un sorriso felice.

Non prendersela mai con le forze dell’ordine è il modo migliore di vivere la fiera: voi vi divertite e loro vi proteggono lavorando. Arrabbiarsi con un lavoratore per una legge che lui deve seguire ( è anche voi) è veramente inutile e porta il maldistomaco ad entrambi. 

 

 

Armi durante la gara in cosplay

Il regolamento della gara di cosplay è molto chiaro: qualunque arma vera è  SEVERAMENTE VIETATA! palco

12 – Riguardo le armi
Si ricorda ai partecipanti alla gara che intendessero portare con sé delle armi, che devono denunciare preventivamente alla propria questura di appartenenza il possesso dell’arma e il percorso che effettueranno con essa. Tali armi non potranno comunque essere mai e in nessun caso utilizzate sul palco o nel back-stage, pena l’esclusione dalla competizione. (dal regolamento gara cosplay 2014)

 

E’ quindi ovvio che ARMI VERE sono da escludere totalmente dalla gara: questo decreto probabilmente (ma non è esattamente chiaro) si riferisce sia ad armi da sparo che da taglio; rimane invece decisamente ambiguo per armi da tiro ovviamente senza munizioni che il buon senso ci può far intendere come veramente innocue rispetto alle altre tipologie.

Anche Armi improprie, e auto costruite non sono specificate, però spesso si vedono tranquillamente durante la gara.

 

 

Altre informazioni sulla fiera
Altre informazioni sulla fiera Lucca 2017