I Matrimoni in stile occidentale sono popolari in Giappone, e in particolare tra le giovani coppie che preferiscono sempre di più questo stile alla versione tradizionale. Spesso le cerimonie occidentali giapponesi sono in stile americano, come si vede nei film: abito bianco, smoking per lui, scambio delle promesse e degli anelli con bacio conclusivo; ovviamente anche le azioni tradizionali vengono riprodotte come il lancio del bouquet.

Una tradizione che però non viene mantenuta è il lancio della giarrettiera: una usanza tipica del matrimonio occidentale che vuole sia lo sposo a lanciare verso gli invitati non sposati la giarrettiera della sposa; ovviamente chi si aggiudica il premio avrà la fortuna di  sposarsi a breve (come per le ragazze la versione del lancio dei fiori). La versione storica dell’azione prevedeva che gli invitati celibi cercassero di impossessarsi delle giarrettiere della sposa, appena la coppia si fosse coricata sul letto nuziale; posizionandola poi sul proprio cappello, simboleggiava così un segno di buona fortuna. Alcuni ritengono invece che l’indumento intimo servisse anche a simboleggiare la verginità della sposa, come se fosse una sorta di simbolica cintura di castità portata fino a quel momento; al momento del matrimonio essa poteva essere rimossa dal marito, in prospettiva della prima notte di nozze, e donata all’ospite uomo che si sarebbe sposato successivamente, che provvedeva a farla indossare alla dama che avrebbe dovuto sposarsi per prima (eventualmente quella che aveva ricevuto il bouquet) o alla sua dama (se presente). Ovviamente  lo scarso uso di questo indumento antiquato e il buon galateo che c’è attualmente nei matrimoni moderni ha modificato la tradizione ponendo il marito come unica persona che tocca l’indumento e lo consegna ad eventuali ospiti.

Essendo una tradizione non molto apprezzata in Giappone, il lancio della giarrettiera è stata sostituita con il lancio del broccolo, per dare una versione tutta maschile del lancio del bouquet. Questa nuova moda sembra essere uno sviluppo recente delle mode per i matrimoni, e per questo non è ancora molto accettata come standard per le cerimonie, ma per i più giocosi è sicuramente una nuova azione da mettere in atto per divertire tutti. In questa versione al maschile anche lo sposo possiede un bouquet broccolo e a fine cerimonia lo lancia verso gli uomini presenti che non si fanno scrupoli per aggiudicarsi il premio di buona fortuna.

 

 Alcuni esempi di twitter

“Sono riuscito a prendere il broccolo al posto del mazzo lanciato dallo sposo  (dicono che questa è una nuova moda?) !!I miei amici hanno cominciato a scherzare, dicendo ” il prossimo turno di sposarsi è il tuo “, ma non credo che sarò in grado di farlo per un po’.Un giorno voglio avere una cerimonia bella come quella a cui sono andato oggi. “

broccolo-bouquet1

 

 

 

 

broccolo-bouquet2

Questi bouquet non sono riproduzioni in plastica o stoffa, ma i veri vegetali al loro massimo splendore, per questo motivo alcuni “fiorai” aggiungono assieme al bouquet anche un pacchetto di maionese, uno dei condimenti per verdure più apprezzati in Giappone.

broccolo-bouquet3

Ma perché proprio i broccoli? Sembra che vi siano due scuole di pensiero: una sostiene che il modo in cui broccoli cresce, con molti steli diramano dalla zona centrale, è una metafora visiva per una famiglia in crescita, e così anche colui che ottiene il broccolo sarà benedetta con molti figli; un’ altra ritiene che l’ortaggio ricco di sostanze nutritive simboleggia una buona salute per chi lo possiede. Inoltre, mentre  il broccolo sembra essere la scelta più popolare, vengono proposti altri prodotti alimentari, come il cavolfiore o anche un mazzo avvolto di verdure miste.

broccolo-bouquet4broccolo-bouquet5broccolo-bouquet6

Solo il tempo ci dirà se questa nuova tradizione e celebrazione rimarrà  stabile nel tempo.

 

Fonte inglese: rocketnews24.com

Sottofonti Source: Naver Matome, Ameba News
Sottofonti Top image: Twitter
Sottofonti Insert image: Twitter (edited by RocketNews24)